Cerchiamo uomini

Detto così, potrebbe anche suonare male. Comunque, tanto per sgombrare il campo da qualsiasi equivoco, qui non si tratta del grido di dolore di qualcuna delle nostre succulente coriste, peraltro tutte ampiamente in grado di condurre rapidamente e col massimo profitto una consimile indagine in piena autonomia, ma piuttosto di una ricerca affine a quella che, tanti anni fa, aveva iniziato, pare senza successo, Diogene, girando con una lanterna accesa in pieno giorno. Noi siamo sicuramente meno saggi di lui, e ci accontenteremmo di incontrarne qualcuno che abbia la voglia (e, se non chiediamo troppo, anche la capacità) di cantare il Gospel con noi.

Come sa chiunque abbia avuto a che fare, anche da spettatore, con la musica corale, la composizione della maggior parte dei cori misti, perlomeno in Piemonte, è costantemente sbilanciata a favore del gentil sesso. Si tratta di un fenomeno di cui ignoriamo le cause; potrebbe dipendere semplicemente da una scarsa propensione dei signori uomini di queste terre pedemontane a dedicarsi al canto, o potrebbe trattarsi, all'opposto, della concorrenza dei numerosi cori alpini e tradizionali di buon livello che, con spietata efficienza e, spesso, ottimi risultati, rastrellano la gran maggioranza dei bassi e dei tenori locali. Certo è che anche il Goin'Gospel, come salta all'occhio esaminandone la composizione, non sfugge a questa regola, che incontra pochissime eccezioni. Ce la caviamo lo stesso, ed egregiamente, per questi due motivi:

  • le nostre coriste sono brave;

  • i nostri coristi anche.

Ma è certo che, per bravi che siano, qualcuno in più non guasterebbe mica; stiamo valutando la possibilità di integrare la nostra sgargiante tunica rosso cardinale con un cappello da alpino, ed il nostro direttore sta lavorando ad un arrangiamento gospel di "Signore delle cime" (che tra l'altro dicono sia un pezzo che porta più sfortuna della settima maledizione di Tutankhamen). Se tutto questo non dovesse bastare, provvederemo ad offrire a tutti gli aspiranti coristi barbera e pane e salame. E sgnappa, a volontà.

Soprani


Chiara Gariglio


Claudia Reolon


Elisabetta Cane


Emma Agostini


Erika Calabrese


Fausta Germano


Margherita Garberoglio


Maria Teresa Grosso


Mezzosoprani


Antonella Marino


Erika Sasso


Francesca Berardi


Maria Agriesti


Milena Negro


Sabrina Palmano


Contralti


Anna Maria Dolce


Barbara Sacco


Elena Poletti


Giusi Sciarrino


Grazia Dell'Anna


Simonetta Bisicchia


Tenori


Andrea Parlani


Dino Parisotto


Edoardo Daneo


Fabio Adamo


Livio Belmondo